La stanza delle parole

La condizione giovanile nella società contemporanea

Mariangela Perito

Psicologa, Psicoterapeuta

Abstract

L’articolo che segue è un fermo immagine dell’ascolto e dell’analisi della domanda di giovani adulti che vengono accolti quotidianamente in uno studio clinico di psicoterapia.
Aldilà di improprie generalizzazioni, nella società contemporanea, in particolare nell’era post-covid, sono aumentate le richieste di aiuto, soprattutto tra i giovani adulti, ragazze e ragazzi di età compresa tra i 18 ed io 30 anni; differenti sono le motivazioni, ma la richiesta di aiuto sempre più spesso sembra legata ad un problema identitario, cioè una richiesta legata ad un tentativo mal riuscito di rispondere alla domanda “Chi sono Io?”. I giovani nella stanza di terapia tentano di manifestare il bisogno di giocarsi la vita nel comparto dell’essere, piuttosto che in quello del fare (Andreoli, 2023).
Da questa consapevolezza nascono le seguenti considerazioni che partono dall’ascolto della prima richiesta di aiuto che viene palesata nella stanza delle parole, per poi esaminare la condizione giovanile oggi ed il diverso precipuo modo di avvicinarsi al dolore nella società contemporanea.

Parole chiave: Giovani adulti; Identità; Consapevolezza.

Perito M: La stanza delle parole La condizione giovanile nella società contemporanea. In: Telos, no Q1, pp. 89-99, 2024. (Tipo: Journal Article | Abstract | Links)

Autore

Articoli correlati