Il disturbo di personalità istrionico e i tentativi di suicidio come manifestazione di richiesta d’attenzione

Alessandro Lepri, Sara Zarifkar

Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, Università degli Studi di Perugia, Italia

Abstract

L’articolo esamina il fenomeno della ricerca di attenzione nel Disturbo di Personalità Istrionico (DPI), una condizione caratterizzata da eccessiva emotività e comportamento finalizzato a ottenere l’attenzione degli altri. L’autore ripercorre la storia del concetto di “isteria”, che ha dato origine alla diagnosi di DPI, e analizza le possibili cause e le conseguenze di questo disturbo, tra cui il rischio di tentativi di suicidio. L’autore sostiene che la ricerca di attenzione non è solo una forma di manipolazione o di ostilità, ma anche un grido di aiuto, un modo disperato per esprimere un vissuto di profondo dolore e per mobilitare un ambiente sociale indifferente. L’autore conclude che i pazienti affetti da DPI necessitano di un trattamento adeguato e di una maggiore comprensione da parte dei professionisti della salute mentale.

Parole chiave: Disturbo di personalità istrionico; Ricerca di attenzione; Tentato suicidio.

Lepri A; Zarifkar S: Il disturbo di personalità istrionico e i tentativi di suicidio come manifestazione di richiesta d’attenzione. In: Telos, no 2, pp. 163-171, 2023, ISBN: 978-88-9470783-0. (Tipo: Journal Article | Abstract | Links)

Autori

Articoli correlati